Sei qui
Home > CRONACA

Picchiava moglie davanti figli e la costringeva ad atti sessuali con estranei, arrestato

Catania, 12 aprile 2019 Un uomo di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri di Catania su disposizione della Procura per maltrattamenti e abusi in famiglia, lesioni personali aggravate, violenza sessuale. Secondo le indagini l'uomo avrebbe ripetutamente malmenato e minacciato la moglie 40enne alla presenza dei tre figli minorenni, l'avrebbe costretta

Palazzo Zanca: muore mentre si reca all’anagrafe. Probabile infarto.

Messina, 5 aprile 2019 Un uomo è stramazzato improvvisamente a terra nei locali dell’Anagrafe cittadina ed è morto. E’ successo stamane intorno alle 11.30 nell’androne dell’Anagrafe nei pressi dell’uscita secondaria di Palazzo Zanca, quella che immette nei locali del rilascio carte di identità. L’uomo è deceduto con molta probabilità per un

Arrestato Giuseppe Arena per detenzione e spaccio di marijuana. Sequestrati 500 grammi custoditi in casa.

Messina, 5 aprile 2019 L’attenzione sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti si mantiene altissima e continua a produrre risultati se si pensa che un altro arresto è stato messo a segno dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Messina nella giornata di ieri. Stretto monitoraggio su aree difficili del centro

Il Commissario Mascherpa arriva al teatro. Nuovi studenti, nuove scuole stesso obiettivo: aiutarli a fare le scelte giuste.

Messina, 5 marzo Nuove scuole per il Commissario Mascherpa e la sua squadra. Domani mattina a partire dalle ore 09:30 il secondo appuntamento del progetto sulla legalità promosso dalla Questura di Messina. Cambiano gli studenti, cambia la location ma non l’obiettivo: sensibilizzare e responsabilizzare rispetto ai temi del bullismo, del cyberbullismo e

Mafia: blitz dei carabinieri. Arrestati ex deputato regionale PD ed ex assessore. Sequestrato hotel a Favignana.

PALERMO, 5 MAR - Oltre 200 carabinieri del Comando Provinciale di Trapani stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 25 esponenti della mafia trapanese. Il provvedimento, emesso dal gip di Palermo, su richiesta della dda, ipotizza le accuse di associazione mafiosa, scambio elettorale politico-mafioso, estorsione, danneggiamento. In

Corruzione: inchiesta su bando ospedale, arrestato primario. Su gara da 55 mln a Catania, due ai domiciliari e 4 sospensioni

CATANIA, 25 FEB - Due persone agli arresti domiciliari, compreso il primario di un ospedale, e altre quattro destinatarie di provvedimenti interdittivi. E' lo sviluppo di un'inchiesta della Procura di Catania su un appalto da 55,4 milioni di euro bandito dall'azienda Policlinico-Vittorio Emanuele. Il provvedimento del Gip, che ipotizza i reati

Maltempo: forti disagi sulla circolazione ferroviaria . Ritardi consistenti sulla Roma-Napoli, problemi dal Nord al Sud

ROMA, 23 FEB - Ritardi e disagi sulla circolazione ferroviaria in gran parte d'Italia a causa del maltempo che si sta abbattendo sul Paese. Colpita in particolare la Campania, sia sulle linee locali che sull'Alta Velocità. Per un guasto tecnico nei pressi di Caserta, si sono registrati ritardi fino anche

Servizio Straordinario dei Carabinieri per la “Movida” Messinese, 12 denunce e 22 contravvenzioni elevate.

Messina, 23 febbraio I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, anche nel corso dell’ultimo week end, hanno svolto servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio, impiegando personale del Nucleo Radiomobile e delle Compagnie Carabinieri urbane (Messina Centro e Messina Sud) per assicurare la tranquillità nel capoluogo, incrementando la presenza dell’Arma

Messina: 19 enne evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile.

Messina, 23 febbraio Nella mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato B.D. 19enne, pregiudicato messinese, ritenuto responsabile del reato di evasione, il quale, la settimana scorsa, si era reso responsabile di due evasioni nell’arco di poche ore. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile Carabinieri, si erano recati presso

Top