Sei qui
Home > CRONACA > Atto intimidatorio alla LELAT . Il sindaco “atto intimidatorio che avrà effetto contrario”

Atto intimidatorio alla LELAT . Il sindaco “atto intimidatorio che avrà effetto contrario”

Messina, 11 dicembre 

La LELAT di Messina è una comunità terapeutica da sempre in prima linea per aiutare chi vuol uscire dal tunnel degli stupefacenti e non solo. Nella giornata di giovedì scorso ha però subito un attacco che ieri il sindaco De Luca in visita alla struttura ha definito “un atto intimidatorio che avrà l’effetto contrario”. Ignoti si sono intrufolati nella notte ed hanno danneggiato l’ufficio della presidente della LELAT, Anna Maria Garufi e portato via alcuni attrezzi di falegnameria. Non è il primo atto vandalico con furto accaduto nella struttura. Fatto che lascia l’amaro in bocca e che si acuisce ancora di più apprendendo dell’ulteriore gesto compiuto dagli sconosciuti che hanno anche scartato tutti i doni che i volontari ed i residenti della comunità avevano deposto sotto l’albero di Natale con l’intenzione di scambiarseli . Uno sfregio che non tiene conto delle tante sofferenze di chi si affida alla Lelat e dell’impegno dei suoi volontari.

Lascia un commento

Top